Foster + Partners “potrebbe lasciare London” a causa del Brexit

Foster + Partners, il più grande studio di archiettura in UK, sta prendendo in considerazione la possibilità di spostare il quartier generale da Londra. Questo  in caso in cui la Brexit non permetta più di assumere architetti a livello internazionale.

Foster + Partners ha dichiarato a The Architectural Journal che l’incertezza in rispetto alle conseguenze causate della possibile uscita degli UK dalla UE è una delle maggiori preoccupazioni per lo studio.

Meno di 1/4 degli architetti che lavorano nel campus di Battersea@Londra sono cittadini del Regno Unito  mentre la meta’ circa provengono da paesi della UE.

Matthew Streets, managing partner dello studio, ha dichiarato: “Non vogliamo andarcene Londra, ma noi – come ogni impresa – siamo costretti a prenderlo in considerazione. Se Brexit significa che lo studio non potra’ piu’ attrarre i migliori talenti dai vari paesi della UE e del mondo, dovremmo trasferirsci da qualche altra parte dove questo sia possibile”.

“Senza mezzi termini, il governo dovrebbe fare un po’ più di chiarezza sui requisiti per la residenza, l’immigrazione e le politiche per il lavoro post Brexit”.

Leggi l’articolo originale: Foster + Partners ‘would leave London’ over Brexit

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...